Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Berlin am Mittelmeer. Buchpräsentation mit dem Autor und Kunsthistoriker Horst Bredekamp

Data:

29/08/2018


Berlin am Mittelmeer. Buchpräsentation mit dem Autor und Kunsthistoriker Horst Bredekamp

Horst Bredekamp
Berlin am Mittelmeer
Kleine Architekturgeschichte der Sehnsucht nach dem Süden
Verlag Klaus Wagenbach 2018

29. 08. 2018
ore 18.00
Istituto Italiano di Cultura Berlino

Prima della presentazione del libro, dalle ore 18.00, Aperitivo Giannola Style der Firma Nonino® e specialità greche dal ristorante Cassambalis.

Il centro di Berlino visto da Horst Bredekamp... senza rendersene conto ci si trova catapultati in città come Roma, Firenze, Venezia. L'autore ci accompagna così verso una prospettiva insolita sulla città che crediamo di conoscere.

Berlino è una città che è stata in grado di ricostituire una sua identità, partendo dal nulla, dopo essere stata residenza dei reali di Prussia, dopo l'unità dell’Impero e la sua fine, le devastazioni della seconda guerra mondiale e la caduta del Muro. Si riconosce una forte linea di sviluppo che in ognuna di queste epoche ha influenzato la storia dell’architettura di Berlino: un orientamento verso l’arte dei paesi del Mediterraneo, che ha donato alla città da subito un carattere del sud.

Una semplice passeggiata rivela molte analogie sorprendenti, il castello barocco Schlüters (l’Antico, Roma), fino al Foro Fridericianum e al teatro anatomico degli animali (Palladio e Vicenza), la Porta di Brandeburgo (Atene e l’Acropoli), il Reichstag, il Duomo e il Bode Museum, fino agli esempi più recenti come la Kaiser-Wilhelm-Gedächtniskirche, ricostruita nel 1945 e l’ala dello Schloss, ricostruito su progetto di Franco Stella.

Horst Bredekamp svela queste inedite connessioni e scrive così una storia di nostalgia, che crea un paesaggio urbano diverso dal solito, non legato unicamente ai concetti di forza e potere, bensì con un aspettative e speranze.

Horst Bredekamp, nato a Kiel nel 1947, ha studiato Storia dell'Arte all'Università di Marburgo. Dopo aver conseguito il dottorato di ricerca nel 1974, è diventato dal 1976 recercatore e dal 1982 professore all’Istituto di Storia dell’Arte dell’Università di Amburgo. Nel 1992 è stato ospite presso l'Institute for Advanced Study di Berlino e dal 1993 è stato professore di Storia dell'Arte presso l'Università Humboldt di Berlino. E’ stato visiting professor a Princeton e al Getty Center a Los Angeles e a Budapest. Nel 2005 ebbe la Gadamer Professur presso l’Università Ruprecht-Karls di Heidelberg. Bredekamp, che si dedica nei suoi numerosi studi, tra gli altri, al Rinascimento e ai nuovi media, è stato ammesso all'Ordine >Pour le Mérite< nel 2014. Fu insignito nel 2000 del premio Sigmund Freud dell’Accademia per la lingua e la letteratura, nel 2005 del premio Aby Warburg di Amburgo, nel 2006 del premio di ricerca Max Planck e nel 2017 del premio Schiller della città di Marbach.

Una progetto dell’Ambasciata Greca di Germania e dell'Istituto Italiano di Cultura di Berlino in collaborazione con l'editore Klaus Wagenbach.
Aperitivo offerto da Nonino e dal ristorante Cassambalis.


logo1 embassy greece 1line  logo wagenbach       a logo cassambalis 2    logo nonino q

Informazioni

Data: Mer 29 Ago 2018

Orario: Alle 11:51

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura Berlino, Griechische

In collaborazione con : Verlag Klaus Wagenbach, Nonino, Restaurant Cassamb

Ingresso : Libero


2500