Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

#estateItaliana BLACK FANFARE concerto di musica elettronica

Data:

19/08/2019


#estateItaliana BLACK FANFARE concerto di musica elettronica

La musica elettronica della “Black Fanfare”, solo-progetto dell’artista Demetrio Castellucci, si muove in due direzioni diverse, ma parallele. Da una parte si tratta di un suono elettro-acustico melodico e organico, dall’altra si presenta invece come un ritmo che evoca una battaglia di elementi percussivi. 

lun 19 agosto 2019, ore 20.00

BLACK FANFARE – musica elettronica
Con Demetrio Castellucci
https://blackfanfare.bandcamp.com/

Supporting acts:
Marta De Pascalis, Davide Luciani 
http://www.martadepascalis.com
https://www.davideluciani.com



luogo: Cortile del Ambasciata d'Italia

(raggiungibile tramite l'Istituto Italiano di Cultura, Hildebrandstr. 2, 10785 Berlin-Tiergarten)


Demetrio Castellucci, compositore e sound designer, nasce nel 1989 a Cesena (Italia), dove dal 2004 al 2008 compone i brani musicali per le danze di Stoa, scuola di movimento e pensiero filosofico.

L’esperienza condusse Castellucci prima allo studio del dialogo tra i movimenti delle coreografie e il suono ed in seguito alla pubblicazione del suo primo album, Stoa.

Nel 2005 il progetto Icon Icon sulla musica pop-elettronica portò le composizioni di Castellucci vicino alla melodia e nel 2007 iniziò come solista un progetto sperimentale di musica elettronica chiamato Black Fanfare, con il quale, tra le varie sedi, si esibì al Dissonanze di Roma (2010), al WombClubLounge e al Club Module di Tokyo e al Save Festival (Mosca). Castellucci ha collaborato inoltre con la Careof Gallery di Milano e la Galleria Civica di Trento, oltre che n alcuni brevi film d’animazione come Imago (2008) di Beatrice Pucci e Ekart (2017) di Ahmed Ben Nessib.

Dal 2007, Demetrio Castellucci ha continuato la sua ricerca della relazione tra musica e movimento coreografico componendo musiche originali per le performance di Dewey Dell, una compagnia di cui egli è co-fondatore, i cui lavori sono stati presentati in tutto il mondo, al Barbican di Londra, al Melburne Festival e alla Wesleyan University (USA), solo per nominarne alcuni.

Dopo aver vissuto a Londra e Berlino, si è trasferito a Vilnius, dove ad oggi fa parte del collettivo che prende il nome di UNARCHEOLOGY.

<Flyer evento>



Con il gentile sostegno di

       logo lambrate        logo birra




  

Informazioni

Data: Lun 19 Ago 2019

Orario: Dalle 20:00 alle 22:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura

In collaborazione con : ENIT - Italienische Zentrale für Tourismus

Ingresso : Libero


2632