Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Poetische Überschreibungen - Palinsesti romani

Data:

16/12/2019


Poetische Überschreibungen - Palinsesti romani

Presentazione del libro
FISHING THE TIBER: 13 RÖMISCHE PALIMPSESTE di T.G. Vömel e Christian Vater
(vauvau-verlag für interaktive Lyrik, 2018)

Con Gilda Bettini, T.G. Vömel e Christian Vater 

Letture dei testi in lingua italiana: Elettra De Salvo (attrice)
Moderazione: Sven Grünwitzky (Storico d'arte, Berlin)
 
Nell’estate 2014 i due artisti tedeschi Christian Vater e T.G. Vömel hanno scoperto per caso i pannelli lungo il Tevere tra il Ponte Sant’Angelo e il Ponte Umberto e sono stati subito colpiti dalla particolarità della molteplicelettura: Il livello di base sono i testi originali con latraduzione in italiano. Adesso la natura ha inscritto il suo messaggio con i semi degli alberi e le piante che si insinuano. Inoltre i passanti hanno dato il loro “contributo” piùo meno gentile con graffiti ecc. Infine il tempo ha sbiadito e consumato i versi delle poesie.

Questi livelli successivi hanno creato una sorta di palinsesto che ha ispirato i due artisti tedeschi nell'ideazione di un progetto partito nell'estate 2015 a Roma sulle sponde del Tevere. Si tratta di sovrapposizioni di poesie, grafica e parti dei pannelli originali romani. 

L’evento mostra il compimento di quelle suggestioni nel precipitato di un progetto artistico che legge lo stesso deterioramento di molti di quei pannelli come fonte di ispirazione di un discorso estetico compiuto. In questo modo la felice intuizione di Filippo Bettini di un “diffuso museo del Tevere” in grado di modificare la stessa fruizione del fiume troverà una sua attualizzazione quale momento di valorizzazione dei pannelli installati tra il 2004 e il 2012 su iniziativa dell’associazione culturale Allegorein, di cui Bettini era il presidente. I partecipanti all’evento potranno così entrare in risonanza con i testi poetici e i lavori proposti dai due artisti attraverso un fecondo dialogo tra i diversi linguaggi estetici.

Christian Vater, nato a Vienna nel 1974. Laurea in Biochimica. Durante gli studi si occupa intensamente di pittura e grafica. Nel 2001 si trasferisce a Berlino dove si dedica per un anno ad attività letterarie. Nel 2003 inizia il corso di studi per insegnante di tedesco e chimica, che insegna tuttora in un liceo di Berlino. Nel 2016 fonda con T.G. Vömel la vauvau-verlag, casa editrice per poesia interattiva. Vive e lavora a Berlino come insegnante ed editore, nonché padre di due bambini.

T.G. Vömel, nato a Göppingen nel 1961. Studia Teologia a Tubinga e attivo come attore e regista. Nel 1986 si trasferisce ad Amburgo dove studia musica e francese per l’insegnamento. Dal 1998 insegna in un liceo di Berlino. Con il critico d’arte Sven Grünwitzky fonda e dirige il circolo letterario Der Blaue Salon (1999-2005). Durante due anni sabbatici a Napoli (2006 e 2014), si dedica in modo esclusivo a progetti letterari e artistici. A Berlino è padre di due bambini bilingue.


Lun. 16 dicembre 2019, ore 19:30
Haus für Poesie · Knaackstraße 97 · Berlin-Prenzlauer Berg

Biglietti: 6 / 4 Euro

Un evento di Haus für Poesie e Istituto Italiano di Cultura Berlino


    logo hfp 10x10








Informazioni

Data: Lun 16 Dic 2019

Orario: Dalle 19:30 alle 21:30

Organizzato da : Haus für Poesie; Istituto Italiano di Cultura Berl

Ingresso : Libero


2682