Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Chiara Valerio: La matematica è politica (Einaudi 2020)

Data:

21/09/2021


Chiara Valerio: La matematica è politica (Einaudi 2020)

#saggi_scienza

Chiara Valerio
La matematica è politica (Einaudi 2020)

Moderazione: Matteo Pasquinelli (Karlsruhe)

Proseguono i nostri appuntamenti saggi_scienza: ci inoltriamo così in un percorso finora poco esplorato e troppo poco conosciuto dal pubblico tedesco presentando studiosi italiani che, oltre a godere dell’apprezzamento della comunità scientifica internazionale, sanno raccontare la loro ricerca con passione e spesso con una notevole qualità di scrittura. Questa volta abbiamo come ospite la scrittrice e matematica Chiara Valerio che, nel saggio presentato a Berlino, scrive: «La matematica è stata il mio apprendistato alla rivoluzione, dove per rivoluzione intendo l’impossibilita di aderire a qualsiasi sistema logico, normativo, culturale e sentimentale in cui esista la verità assoluta, il capo, l’autorità imposta e indiscutibile». Sono evidentemente temi cruciali di cui Valerio ci parlerà in dialogo con il filosofo e storico della scienza Matteo Pasquinelli.

in italiano con traduzione simultanea

mar. 21 settembre 2021
ore 19

Istituto Italiano di Cultura Berlino

Per la partecipazione all' evento è richiesta l’iscrizione ad Eventbrite:
https://saggiscienza-valerio.eventbrite.it

Potete seguire l'evento in live-Stream su ZOOM e sulla nostra pagina Facebook
  
Chiara Valerio, nata a Scauri nel 1978, è responsabile della narrativa italiana della casa editrice Marsilio e lavora a Rai Radio3. Collabora con «L'Espresso» e «Vanity Fair». Ha studiato e insegnato matematica per molti anni e ha conseguito un dottorato di ricerca in calcolo delle probabilità. È autrice dei romanzi: A complicare le cose (Robin, 2003), La gioia piccola d'esser quasi salvi (nottetempo, 2009), Spiaggia libera tutti (Laterza, 2012). Per Nottetempo ha tradotto e curato Flush (2012), Freshwater (2013) e Tra un atto e l'altro (2015) di Virginia Woolf. Per la casa editrice Einaudi ha pubblicato Almanacco del giorno prima (2014), Storia umana della matematica (2016), Il cuore non si vede (2019), La matematica è politica (2020) e Nessuna scuola mi consola (2021).

Matteo Pasquinelli (PhD) è professore di filosofia dei media alla Hochschule für Gestaltung di Karlsruhe, dove coordina il gruppo di ricerca sull'intelligenza artificiale e sulla filosofia dei media KIM. È curatore dell'antologia Alleys of Your Mind: Augmented Intelligence and Its Traumas (Meson Press) e, con Vladan Joler, del saggio visivo The Nooscope Manifested. La sua ricerca si concentra sull'intersezione tra scienza cognitiva, economia digitale e intelligenza artificiale. Sta preparando una monografia sulla storia dell'IA per Verso Books, dal titolo provvisorio The Eye of the Master.


Il pubblico è invitato ad osservare le misure di prevenzione e contenimento della pandemia da Covid-19 attualmente in vigore.

Misure di prevenzione e di contenimento dell’infezione da Covid-19:
Per partecipare al finissage si prega il gentile pubblico di presentare un test negativo oppure una certificazione scritta che attesti la vaccinazione o la guarigione. Sarà considerata valida la certificazione scritta o elettronica di un test antigenico avvenuto nelle 24 ore precedenti l’evento o test PCR per l'infezione da coronavirus SARS-CoV-2;
Non si accettano autotest. Le persone vaccinate devono presentare il certificato di vaccinazione. L’ultima dose di vaccino deve essere avvenuta 14 giorni prima dell’evento.
Per coloro che sono guariti è richiesto un test PCR positivo, risalente ad almeno 28 giorni ma non più vecchio di sei mesi. Se il risultato positivo del test PCR risale a più di sei mesi fa, è valido in combinazione alla certificazione di vaccino, avvenuta almeno 14 giorni prima.
Oltre alla prenotazione, occorre presentare un documento d'identità con foto e test, una prova di vaccinazione completa o il certificato di attestata guarigione.
Si consiglia di arrivare con un certo anticipo alla serata per evitare code all’ingresso.
Per permettere la tracciabilità dei contatti in caso di sospetto coronavirus l’Istituto redige al momento della registrazione una lista degli ospiti con i seguenti dati: nome, indirizzo, numero di telefono e indirizzo e-mail. Durante la visita, tutti i partecipanti sono tenuti a portare con sé un documento d'identità. Conserveremo le liste degli ospiti per 4 settimane secondo l'art. 5 DSGVO e nel rispetto dei principi della protezione dei dati.
Si prega il gentile pubblico di indossare una maschera protettiva medica durante tutta la visita, mantenere una distanza interpersonale di almeno un metro e seguire le istruzioni del personale in servizio di guardiania.



Informazioni

Data: Mar 21 Set 2021

Orario: Dalle 19:00 alle 20:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Berlino

Ingresso : Libero


2945