Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

#dedika2022 Pasolini – Poeta

Data:

05/07/2022


#dedika2022 Pasolini – Poeta

Da pubblicare dopo la mia morte. Poesie 
 
Nach meinem Tod zu veröffentlichen raccoglie poesie scritte da Pasolini nell’ultimo ventennio della sua vicenda poetica (molte per la prima volta tradotte in tedesco). È il notevolissimo resoconto di una crisi del pensiero di sinistra che, a sessanta anni dalla stesura, nulla ha perso della sua urgenza e della sua grazia. La curatrice e traduttrice Theresia Prammer lo presenta in conversazione con Asmus Trautsch. 

Presentazione con la curatrice e traduttrice Theresia Prammer

In dialogo con Asmus Trautsch

Introduce Maria Carolina Foi

Theresia Prammer, cresciuta a Vienna, vive a Berlino come autrice, traduttrice, editor e organizzatrice di eventi.

Asmus Trautsch ha studiato filosofia, letteratura tedesca e composizione/teoria musicale a Berlino e Londra. Ha insegnato in diverse università.

Martedì 5 luglio 2022
ore 18.30
Cortile dell’Ambasciata d’Italia. Ingresso: Hildebrandstraße 2, 10785 Berlin-Tiergarten.

In lingua tedesca con traduzione simultanea

In collaborazione con Suhrkamp Verlag

Pier Paolo Pasolini, Nach meinem Tod zu veröffentlichen. Späte Gedichte, italienisch – deutsch, herausgegeben, aus dem Italienischen übersetzt und mit einem Nachwort versehen von Theresia Prammer, Suhrkamp 2021.

________________________


Pasolini. Un sogno nato a Casarsa

Con le Poesie a Casarsa Pasolini nel 1942 esordisce sulla scena letteraria. Sono liriche percorse da uno slancio creativo che punta a far incontrare una lingua minore e la sua terra, con una dizione popolare ma non “popolareggiante”, affinata e preziosa. Gian Mario Villalta illumina questo sogno del giovane Pasolini e racconta come quel suo sogno abbia ispirato i giovani poeti del
progetto PASOLINIundici#ventidue.

I video del progetto PASOLINIundici#ventidue (11 luoghi della poesia e del mito di Pier Paolo Pasolini a Casarsa e 11 poeti giovani in ascolto del mito e della poesia dei loro luoghi) sono proiettati nella galleria al terzo piano dell’Istituto Italiano di Cultura.

Con Gian Mario Villalta

Introduce Maria Carolina Foi

Gian Mario Villalta, poeta, scrittore e insegnante, dal 2002 è direttore artistico del festival Pordenonelegge. Per le sue raccolte di poesie ha vinto svariati premi, nel 2020 il suo romanzo L’apprendista è stato incluso nella dozzina dei candidati al Premio Strega.

Martedì 5 luglio 2022
ore 19.45
Cortile dell’Ambasciata d’Italia. Ingresso: Hildebrandstraße 2, 10785 Berlin-Tiergarten.

In lingua italiana con traduzione simultanea
 
In collaborazione con Fondazione Pordenonelegge; Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale

Pier Paolo Pasolini, Poesie a Casarsa, Libreria Antiquaria Mario Landi, Bologna, 1942; nuova edizione: Ronzani Editore 2019.
Pier Paolo Pasolini, Dunckler Enthusiasmo. Friulanische Gedichte, übersetzt von Christian Filips, Engelers Blacklist 2020.

È richiesta l'iscrizione: https://dedika2022.eventbrite.it (selezionare la data!)


logo suhrkamp           fond pordenonelegge         maeciengeler logo





 

Informazioni

Data: Mar 5 Lug 2022

Orario: Dalle 18:30 alle 21:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Berlino

Ingresso : Libero


Tags:

Lettura

3037