Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Giravolte. Un film di Carola Spadoni

Data:

16/06/2010


Giravolte. Un film di Carola Spadoni

Presentazione del film 16. 06. (succesivamente colloquio con la regista) e 21. 06., ore 19.30Giravolte / Freewheeling in Roma 2001 Lungometraggio cinemascope, 85 min., stereo Film di avventura metropolitana in una baracca sotto un ponte, un mercato delle pulci ed un bar notturno. Luoghi che ospitano storie e personaggi al confine con l'ordinaria quotidianita`. Roma ai nostri giorni. Victor Cavallo, nomade, romano, e` il viaggiatore protagonista. Nella baracca sotto il ponte di Testaccio ci troviamo in un pranzo all'aperto dei quattro uomini che la` risiedono. Victor e` loro ospite. Il pranzo viene interrotto da due ragazze che, accampatesi in tenda, si sono appena alzate dopo aver passato la notte insieme. Le due si ritrovano a doversi giustificare con i cinque commensali, l'imminente suicidio di un giovane dall'argine sottostante del Tevere devia la discussione. Una volta salvato e riportato sull'argine una delle ragazze affronta il coetaneo. A Porta Portese e` il mercato nella sua ricchezza visuale e di linguaggi ad accogliere i nostri venditori e clienti. Incontri scontri di una coppia di donne intorno ai cinquant'anni habitue` del mercato, un padre trentenne che annaspa disagiato dalla folla, ventenni assonnate frequentatrici di centri sociali che vendono fumetti, un cineasta alla ricerca di pellicole censurate. Desideri, delusioni, baratti e pensieri si rivelano nel flusso del viavai. Victor a suo agio nel mercato distribuisce volantini come candidato a sindaco di Roma. Provocazione poetica e lucida in tempi di globalizzazione economica. Nell'interno notte del bar adiacente ai Mercati Generali, l'atmosfera e`popolata dai clienti abituali, Victor e` uno di loro. Trapelano accenni di tradimenti e confessioni finche` entrando nuovi clienti, da un violoncellista ad una coppia di americani in fuga, le singole storie e riflessioni si intrecciano in un crescendo tragicomico. Radio Punto Zero e` la frequenza di sintonia. La citta` si sveglia all'alba mentre Victor prosegue sulla strada. CAROLA SPADONI, artista e film maker, vive a Berlino. Nata a Roma nel 1969, si è formata a New York, dove ha studiato e vissuto negli anni novanta. Ha esposto alla 50° Biennale d’Arte di Venezia, al Mart di Trento e Rovereto, al Sesc Paulista a San Paolo, allo Hangar Bicocca a Milano. Suoi film e video sono stati selezionati in festival del cinema e rassegne internazionali, tra i quali l’International Forum of New Cinema della 52° Berlinale.

Informazioni

Data: Mer 16 Giu 2010


1833