Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Retrospektive PIETRO GERMI: La città si difende - Jagd ohne Gnade

Data:

25/05/2018


Retrospektive PIETRO GERMI: La città si difende - Jagd ohne Gnade

Quattro ladri, Paolo, Luigi, Guido ed Alberto rubano l'incasso di una partita di calcio allo stadio e scappano via. Non si tratta di delinquenti abituali, ma di poveri di varia estrazione sociale che sperano di trovare nel furto le opportunità di una vita migliore.
Paolo, ex calciatore la cui carriera è stata interrotta da un infortunio, cerca con il denaro di riconquistare i favori della sua ex amante Daniela, ma lei lo respinge e lo denuncia. Luigi, disoccupato con moglie e figlia a carico, riesce a ricevere da Paolo solo una piccola parte del bottino; con questi soldi tenta di scappare in campagna con la famiglia, ma in tram, al momento del controllo dei biglietti, i suoi nervi cedono: dopo una breve fuga, in preda a sensi di colpa, si suicida con un colpo di pistola.
Guido è il più emarginato del gruppo, l'unico privo di legami affettivi: da professore di disegno è diventato ritrattista ambulante e poi si è dato al crimine. Ha con sé il grosso del bottino, con cui vorrebbe fuggire in Corsica eludendo i controlli alla frontiera. Però i trafficanti a cui si rivolge per espatriare illegalmente lo uccidono e si impadroniscono del denaro.
Alberto è il più giovane e abita ancora con i genitori; rimane quasi subito senza soldi e per un po' girovaga senza meta, non osando metter piede a casa per sottrarsi all'arresto. Quando alla fine, senza prospettive di nessun tipo, decide di tornare a casa, trova la polizia ad attenderlo. Disperato, decide di fuggire sul cornicione, da cui, privo di qualsiasi via di scampo, minaccia anche di buttarsi; ma il toccante discorso di sua madre lo persuade ad affrontare le conseguenze del suo atto.



25 maggio, ore 21.00
La città si difende Jagd ohne Gnade
I 1951 | Con Gina Lollobrigida, Renato Baldini, Cosetta Greco | 35 mm | OmE | 81 min


Arsenal – Institut für Film und Videokunst e.V.
Potsdamer Straße 2, Berlin-Tiergarten


Organizzato dal'Arsenal – Institut für Film und Videokunst in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura Berlino
www.arsenal-berlin.de

logo arsenal kl 


In occasione della PRIMA SETTIMANA DEL CINEMA ITALIANO NEL MONDO 2018 

logo farecinema positivo ita kl






Informazioni

Data: Ven 25 Mag 2018

Orario: Dalle 21:00 alle 22:30

Organizzato da : Arsenal – Institut für Film und Videokunst

In collaborazione con : Istituto Italiano di Cultura Berlino

Ingresso : A pagamento


2469