Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Retrospektive PIETRO GERMI: Gioventù perduta - Verlorene Jugend

Data:

25/05/2018


Retrospektive PIETRO GERMI: Gioventù perduta - Verlorene Jugend

Marcello Mariani, ispettore di polizia, infiltratosi nell'ambiente universitario romano, cui conducono alcuni indizi raccolti sul luogo dell'omicidio, conosce Luisa, figlia di un docente, che lo introduce in famiglia. L’ispettore nota i comportamenti anticonvenzionali e l'ampia disponibilità di denaro di Stefano, fratello di Luisa.
Dopo una infruttuosa rapina alla cassa dell'Università (momentaneamente vuota) nel corso della quale un custode è stato ferito, questi, prima di morire, afferma di essere riuscito a ferire un membro della gang.
Luisa, all'oscuro dei compiti del compagno, gli racconta della lesione ad un braccio subìta da Stefano la notte precedente. I sospetti del poliziotto si rafforzano e, nella nuova situazione creatasi, tronca la relazione con la donna. Nel corso di una lezione di statistica, il padre professore di Stefano, affronta l'argomento della criminalità giovanile con abbondanza di grafici, numeri e recenti fatti di cronaca, tratti dalla realtà.
Maria, impiegata universitaria e amica di Stefano sin da bambina, ha trovato sul luogo della rapina un accendino con le iniziali del giovane, per il quale nutre tuttora una forte devozione. Senza nutrire alcun sospetto nei suoi confronti è decisa, a consegnarlo alla polizia. Su pressione della banda, Maria dopo essere stata attirata in un luogo isolato, viene uccisa a freddo da Stefano. L'assassino, avvertendo di essere ormai pedinato dalla polizia, decide di passare definitivamente nella clandestinità, dopo essersi procurato il denaro necessario, rapinando una bisca annessa al night da lui abitualmente frequentato.
Ma l’ispettore Mariani, grazie alle confidenze di Luisa, è a conoscenza del posto e della relazione di Stefano con Stella, una cantante del locale. Con altri agenti attende Stefano e gli altri membri della banda all'uscita del night. Dopo una sparatoria, il giovane fuorilegge cerca di fuggire facendosi scudo della sorella. Mariani lo affronta disarmato e quando Stefano minaccia di ucciderlo, Luisa reagisce e Stefano cade colpito dagli agenti davanti agli occhi della sorella. Tocca a lei comunicare la notizia agli ignari genitori e, prima di entrare in casa, lascia Marcello con un "arrivederci". 


25 maggio, ore 19:00
Gioventù perduta Verlorene Jugend 
I 1948 | Con Carla Del Poggio, Massimo Girotti, Jacques Sernas | 35 mm | OmE | 86 min
Copia della CSC Cineteca Nazionale


Arsenal – Institut für Film und Videokunst e.V.
Potsdamer Straße 2, Berlin-Tiergarten


Organizzato dal'Arsenal – Institut für Film und Videokunst in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura Berlino
www.arsenal-berlin.de

logo arsenal kl


In occasione della PRIMA SETTIMANA DEL CINEMA ITALIANO NEL MONDO 2018 

logo farecinema positivo ita kl









Informazioni

Data: Ven 25 Mag 2018

Orario: Dalle 19:00 alle 20:30

Organizzato da : Arsenal – Institut für Film und Videokunst

In collaborazione con : Istituto Italiano di Cultura Berlino

Ingresso : A pagamento


2468