Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

La libertà della ricerca. Un patrimonio da difendere. Conferenza di Telmo Pievani

Data:

07/10/2022


La libertà della ricerca. Un patrimonio da difendere. Conferenza di Telmo Pievani

#saggi_scienza

In occasione dell'800° anniversario della fondazione dell'Università di Padova

La libertà della ricerca. Un patrimonio da difendere
Interviene Telmo Pievani

Introduce
Maria Carolina Foi

Venerdì 7 ottobre 2022
Ore 19

Da 800 anni l’Università di Padova difende il valore della libertà di ricerca, che è scritto nel suo motto: Universa Universis Patavina Libertas. Una libertà a tutto tondo: di ricerca scientifica, di insegnamento, di espressione, di movimento. Questo valore, che spesso diamo per scontato, è oggi fortemente minacciato da numerosi nemici: i regimi illiberali, gli interessi economici soverchianti, i vincoli burocratici, i fondamentalismi religiosi, le ideologie, persino in certi casi l’autocensura. Ma è proprio dalla libertà della ricerca di base, ispirata dalla sola curiosità di conoscere, che scaturiscono le scoperte scientifiche e le innovazioni tecnologiche più rilevanti. Come difendere, oggi, questo fragile patrimonio secolare?

Telmo Pievani (1970) è Ordinario presso il Dipartimento di Biologia dell’Università degli studi di Padova, dove ricopre la prima cattedra italiana di Filosofia delle Scienze Biologiche. Presso lo stesso Dipartimento insegna anche Bioetica e Divulgazione naturalistica. Dal 2016 è Delegato del Rettore per la Comunicazione Istituzionale e la Divulgazione scientifica dell’Università degli studi di Padova. Dal 2017 al 2019 è stato Presidente della Società Italiana di Biologia Evoluzionistica, il primo filosofo della scienza a ricoprire questa carica. È Socio effettivo dell’Istituto Veneto di Scienze, Lettere e Arti, per la classe di Scienze, Socio corrispondente dell’Accademia delle Scienze di Torino per la classe di Scienze, Socio non residente dell’Accademia Olimpica di Vicenza, per la classe di Scienza e Tecnica. Dopo gli studi di dottorato e post-doc negli Stati Uniti, dal 2001 al 2012 è stato in servizio presso l’Università degli studi di Milano Bicocca. 
Tra i suoi libri: Serendipità (2021), Imperfezione (2019), Homo Sapiens e altre catastrofi (2018) e La vita inaspettata (2011). Collabora con Il Corriere della Sera, Le Scienze e Micromega.

È richiesta l’iscrizione via Eventbrite: https://freiheit-der-forschung.eventbrite.it 

Ingresso libero, mascherina obbligatoria!

In lingua italiana con traduzione simultanea

Diretta streaming via Zoom e FB

In collaborazione con l’Università degli Studi di Padova e Alumni Università degli Studi di Padova


unipd800                   unipd alumni





Informazioni

Data: Ven 7 Ott 2022

Orario: Dalle 19:00 alle 20:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Berlino

In collaborazione con : Università di Padova

Ingresso : Libero


3062