Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Amburgo chiama Trieste: storie di porti fra il Mare del Nord e l’Adriatico [Parte 2]

Nel secondo incontro del nostro ciclo sui porti di Amburgo e Trieste, alla visita al Museo Storico del Castello e del Parco di Miramare a Trieste, e dunque a una rilettura della vicenda di Massimiliano d’Asburgo, si affianca la visita parallela al Museo del porto di Amburgo con l’affascinante restauro del maestoso veliero Peking.

Con Andreina Contessa e Ursula Richenberger

Moderano Nicoletta Di Blasi e Maria Carolina Foi

Martedì. 7 giugno 2022
ore 19:00
Istituto Italiano di Cultura Berlino

Sul canale YouTube dell’IIC di Amburgo è disponibile un contributo video con Ursula Richenberger:
>>>”Il porto, l’Italia e un nuovo museo per Amburgo”.


 

In questa intervista la responsabile del progetto del Museo del Porto parla del rapporto secolare tra la città e il porto, che è stato costantemente riequilibrato fino ad oggi. Parla anche del Museo del Porto Tedesco, che si propone di dare vita a queste interrelazioni, e dello sviluppo urbano nei siti ex portuali: Nei prossimi anni verrà costruito il nuovo quartiere di Grasbrook, in cui si troverà anche il nuovo Museo del Porto Tedesco. Il Museo del Porto di Amburgo – oggi una filiale del Museum der Arbeit – si trova in un capannone sulla banchina al centro dell’area portuale di Amburgo, in un’area dove cento anni fa avveniva il trasbordo ottimale tra il traffico marittimo e quello terrestre. L’area del museo comprende banchine, vagoni merci, binari ferroviari, gru a vapore alimentate a carbone, la nave da carico MS Bleichen, la nave a quattro alberi Peking e altre navi storiche. I visitatori del museo sperimentano autenticamente l’atmosfera del porto di Amburgo nel periodo precedente all’introduzione della logistica dei container. Nei prossimi anni, il museo sarà ampliato con un nuovo edificio nel quartiere “Neuer Grasbrook”.
 
Andreina Contessa dirige dal 2020 il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare. È storica dell’arte, curatrice museale, esperta di museologia, catalogazione digitale e multimedialità.

Ursula Richenberger, esperta di studi culturali e di gestione dei beni culturali, dal 2018 è project manager dello Deutschen Hafenmuseum di Amburgo.

Evento in presenza, è richiesta l’iscrizione via Eventbrite

In lingua italiana e tedesca con traduzione simultanea

Diretta streaming via Zoom e FB

In collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo, il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare (Trieste) e Deutsches Hafenmuseum (Amburgo).

Il pubblico è invitato ad osservare le misure di prevenzione e contenimento della pandemia da Covid-19.

Misure di prevenzione e di contenimento dell’infezione da Covid-19:

Si prega il gentile pubblico di indossare una maschera FFP2 durante tutto l’evento o tutta la visita, mantenere una distanza interpersonale di almeno un metro e seguire le istruzioni del personale in servizio di guardiania.

Si consiglia di arrivare con un certo anticipo alla serata per evitare code all’ingresso.

Conserveremo le liste degli ospiti per 4 settimane secondo l’art. 5 DSGVO e nel rispetto dei principi della protezione dei dati.

* L’evento sarà trasmesso in streaming sulla piattaforma di videoconferenza ZOOM. Le informazioni sul trattamento dei dati degli utenti trovate nella informativa sulla privacy di ZOOM al seguente link: https://explore.zoom.us/it/privacy/